Eurospital

malattia celiaca

> Azienda
> Divisione Farmacie
> Divisione Ospedaliera
> Divisione Diagnostici

CONTATTI

Eurospital spa
via Flavia 122
34147 Trieste
ITALIA

Telefono
+39 040 89.97.1
Fax
+39 040 28.09.44

 

 

 

Clicca qui per approfondire l'argomento

 

Malattia Celiaca

La celiachia o malattia celiaca è un’intolleranza cronica al glutine, sostanza di natura proteica presente in cereali quali avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale.
L’incidenza della malattia celiaca in Italia è uno ogni 100/150 persone. Potenzialmente i celiaci sarebbero quindi 400 mila, ma ne sono stati diagnosticati solo 35 mila. Ogni anno vengono effettuate cinque mila nuove diagnosi ed ogni anno nascono 2.800 nuovi celiaci, con un incremento annuo del 9%. M è proprio la diagnosi della malattia celiaca ad essere ancora sottostimata, anche per la complessità, verificata finora, dei sistemi diagnostici.
Ad oggi, per curare la malattia celiaca l’esclusione dalla dieta di alcuni degli alimenti più comuni, quali pane, pasta, biscotti e pizza, risulta l’unico sistema di cura efficace, che comporta però attenzioni notevoli ed una scrupolosa igiene di tutto ciò che viene a contatto con il cibo, per eliminare anche le più piccole tracce di farina da ogni stoviglia. Ciò comporta un forte sforzo in ambito di educazione alimentare, poichè l’inavvertita assunzione di glutine, anche in piccole dosi, può causare gravi danni alla salute.
La dieta senza glutine, condotta con rigore, è l’unica terapia che garantisce a chi soffre di malattia celiaca un perfetto stato di salute.
La celiachia, che può colpire qualsiasi fascia d’età, è considerata tipica dell’età pediatrica e spesso nell’età adulta non viene presa in considerazione neppure negli ambienti specialistici. L’intolleranza può comparire più o meno acutamente in un periodo qualsiasi della vita, molto spesso dopo un evento stressante quale una gravidanza o un intervento chirurgico o una infezione intestinale o un forte stress professionale.
Le manifestazioni cliniche della malattia celiaca sono assai varie: alcuni soggetti presentano un quadro classico di malassorbimento con diarrea, perdita di peso e carenze nutritive multiple, altri, invece, riferiscono uno o più sintomi cronici spesso estranei all’apparato digerente. Sono disturbi comuni i crampi, la debolezza muscolare, i formicolii, le emorragie, il gonfiore alle caviglie, i dolori ossei, la facilità alle fratture, le alterazioni cutanee, le afte, i disturbi psichici; molto frequente anche l’anemia da carenza di ferro. Infine esistono soggetti affetti da malattia celiaca che non lamentano sintomi o nei quali i disturbi sono talmente modesti da non richiedere l’intervento del medico; vengono diagnosticati solo perché nell’ambito familiare c’è un altro membro affetto da celiachia.
Non raramente alla malattia celiaca sono associate malattie quali il diabete, l’artrite reumatoide, l’epatite cronica attiva, le alterazioni della tiroide, la dermatite erpetiforme.     continua >>